A Seveso dal 1995



Homepage

Accade sul territorio

DAL MARE ALLA TERRA


Presentazione del V Report “Dal Mare e dalla Terra” a cura della RTI Bonvena il raggruppamento di imprese sociali che gestiscono in Brianza gran parte dell’accoglienza dei richiedenti asilo in provincia di Monza e Brianza e con esso all’incontro con i rappresentanti della rete che hannp illustrato le attività e il modello di accoglienza; è stata anche l’occasione anche per conoscere ed approfondire gli obiettivi e le iniziative del Fondo di Solidarietà Hope e lo stato di realizzazione delle attività previste nel Protocollo Volontariato.

Il Rapporto, come i quattro che l’hanno preceduto, mira a informare sul progetto di accoglienza offrendo dati, esperienze e racconti. Per maggiori informazioni http://www.comunitamonzabrianza.it/news/quinto-report-bonvena/

CONFERENZA STAMPA 8 LUGLIO 2017

il 10 luglio di ogni anno si ricorda il disastro del 1976 con la fuoriuscita di Diossina TCDD dall'ICMESA di Meda che contaminò vaste aree causando sofferenze e rischi per la salute della popolazione. Il coordinamento ambientalista INSIEME IN RETE PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE, nell'incontro/conferenza stampa dell'8-7-017 presso La Petitosa di Seveso ha rilanciato portando la Memoria nel presente e chiedendo di archiviare Pedemontana ed ampliare il Bosco delle Querce. Natur&-onlus nel 2016-2017 grazie a una donazione e al lavoro di Ezio Moretti ha sostenuto la digitalizzazione dell'archivio della memoria che ora accoglierà la documentazione donata da insieme in rete.

VILLA DHO A SCUOLA DI BENI COMUNI CON FONDAZIONE CARIPLO 


Il progetto di Villa Dho: da casa padronale a casa aperta è tra gli otto progetti sostenuti da Fondazione Cariplo. Il progetto si prefigge di  ristrutturare la Casa del Custode e trasformare lo spazio in un bene comune a disposizione di tutti e di cui la comunità potrà prendersi cura. 
per altre informazioni clicca qui

Laboratorio sulla tematica dell'essere straniero/estraneo


Natur&-Onlus in collaborazione con A.N.P.I di Bovisio Masciago ha dato vita ad un laboratorio sulla tematica dell’essere straniero/estraneo condotto dalle ragazze di Villa Dho. Pubblichiamo alcuni scatti della giornata e in allegato le riflessioni tratte dall'incontro.

Riflessioni [DOC]

Alcune foto dell'evento:
Foto [1]
Foto [2]
Foto [3]

Progetti

Marco Arosio, ecco il progetto per la casa del custode di Villa Dho


Trasformare una struttura abbandonata in una casa aperta dove giovani donne affidate ai servizi sociali possano avere più tempo per imparare l’autonomia: ecco l’obiettivo di Natur&-Onlus, che ha ottenuto dal comune di Seveso la concessione di quella che era la casa del custode di Villa Dho.
Dal 2000 l’associazione si occupa per conto del Comune di gestire gli spazi della villa. Al momento ospita una casa-famiglia riservata all’accoglienza di sole ragazze e un servizio di ospitalità diurna per minori in difficoltà. Natur&-Onlus ha proposto di ristrutturare la ex casa del custode, abbandonata da un decennio, e di utilizzarla per ampliare le possibilità della casa-famiglia tutta al femminile, esempio unico in Lombardia.

Natur&-Onlus ha avuto l’occasione di raccontare la sua storia durante la settimana di attività culturali a Villa Dho per saperne di più visita la pagina con l’articolo completo: http://www.lasestina.unimi.it/project/villa-dho-una-casa-per-tutti/

VILLA DHO CASA APERTA

NATUR&-Onlus insieme all’Associazione Musicamorfosi ha ricevuto i finanziamenti dalla Fondazione Cariplo e Fondazione Comunità Monza e Brianza per la ristrutturazione della casa del custode. Per il progetto è stato stanziato un contributo di 70mila euro che servirà per il restauro della casa del custode, l’attivazione del servizio di ospitalità leggera per giovani donne in difficoltà abitativa, le azioni di coesione sociale e culturale e le attività culturali realizzate al parco Dho. Legate al progetto anche iniziative in programma a Villa Dho come il concerto del 9 luglio dei Suoni Mobili di Musicamorfosi.
[Sito Fondazione Cariplo]
[Scheda Fondazione Monza Brianza]
[Sintesi progetto Villa Dho]

VENTIDUESIMO ANNO


NATUR&-Onlus ha ricevuto un contributo dalla Fondazione Canali (www.canali.com/it_it/fondazione) di Sovico per la realizzazione del progetto Ventiduesimo anno. Un progetto a supporto di giovani donne in uscita da percorsi di tutela minori: con il supporto economico della Fondazione Canali NATUR&-Onlus potrà sostenere percorsi di borsa lavoro della durata di tre mesi (rinnovabili) per quattro giovani maggiori in uscita dalla Comunità familiare Casa Aperta. Il progetto prende avvio dal prossimo mese di dicembre 2016. Per informazioni chiedere di Valeria Balestrini, 0362 507944.

FORME NUOVE DELL'ABITARE

Nel 2012 è stato realizzato il progetto "Forme nuove dell’abitare", co-finanziato dalla Fondazione della Comunità di Monza Brianza. Il progetto ha permesso di avviare nuove formule di housing sociale e di costituire un fondo per microprestiti a favore di donne che attraversano un momento particolarmente difficile della loro vita. Il fondo può essere ampliato attraverso donazioni sul conto IT38M0335901600100000000152.
Per informazioni sugli alloggi è possibile contattare l'associazione chiedendo di Chiara Zaunetti.