A Seveso dal 1995



Homepage

Accade sul territorio

MESSICO CHIAMA SEVESO RISPONDE


Il prossimo lunedì 16 ottobre 2017 Villa Dho Casa Aperta ospiterà don Alejandro Solalinde, sacerdote che in Messico si è distinto per la grande attenzione che riserva all'accoglienza di uomini e donne che migrano verso gli Stati Uniti. La sua esperienza è stata raccontata in un libro, I narcos mi vogliono morto, 2017. Nel volantino i dettagli dell'iniziativa che è realizzata in collaborazione con l'Associazione Senza Confini e molti altri.

In allegato la biografia di Aljandro Solalinde.
[Scarica la scheda]

RESILIENZA


La resilienza è la capacità umana di rigenerarsi dopo che qualcosa di drammatico ha profondamente scosso un'esistenza, accettando il cambiamento. Chi può dire di sé di essere "resiliente"? Quali caratteristiche hanno le "comunità resilienti"? Questi e altri interrogativi trovano risposta nel bel libro di Sergio Astori, Resilienza, 2017. Ne parlano con l'autore Paola Pessina, presidente della Casa di Cura Ambrosiana e Umberto Parmeggiani, diacono a Seveso, a Villa Dho Casa Aperta, via Cacciatori delle Alpi 3, Seveso, lunedì 9 ottobre 2017 ore 18.

HONG KONG CHIAMA VILLA DHO SEVESO RISPONDE


A settembre una piccola delegazione dell'Associazione Natur&-Onlus interverrà al convegno internazionale organizzato a Hong Kong da iaOBERfcs (associazione internazionale per la valutazione dei servizi per minori e famiglia) e Chinese University di Hong Kong. La delegazione, costituita dalla nostra socia Germana Cavallini e con lei, Dario A. Colombo, socio fondatore dell’ass.ne iaOBERfcs e direttore del Consorzio Desio-Brianza, ha presentato i risultati del servizio di Natur& “ospitalità diurna” che dal 1998 a oggi ha accolto 98 ragazze e ragazzi di famiglie in difficoltà prevenendo il loro allontanamento dai genitori. L'intervento è pubblicato con molti altri di specialisti del settore di tutte le nazionalità nel volume C.Canali, J.Ma, T.Vecchiato (a cura di) «New Perspectives for Outcome-Based Evaluation and Research on Family and Children's Services», scaricabile gratuitamente dal seguente link

Progetti

VILLA DHO CASA APERTA


NATUR&-Onlus insieme all’Associazione Musicamorfosi ha ricevuto i finanziamenti dalla Fondazione Cariplo e Fondazione Comunità Monza e Brianza per trasformare una struttura abbandonata in una casa aperta dove giovani donne affidate ai servizi sociali possano avere più tempo per imparare l’autonomia: ecco l’obiettivo di Natur&-Onlus. Per il progetto è stato stanziato un contributo di 70mila euro che servirà per il restauro della casa del custode, l’attivazione del servizio di ospitalità leggera per giovani donne in difficoltà abitativa, le azioni di coesione sociale e culturale e le attività culturali realizzate al parco Dho. Dal 2000 l’associazione si occupa per conto del Comune di gestire gli spazi della villa. Al momento ospita una casa-famiglia riservata all’accoglienza di sole ragazze e un servizio di ospitalità diurna per minori in difficoltà, Natur&-Onlus ha proposto di ristrutturare la ex casa del custode, abbandonata da un decennio, e di utilizzarla per ampliare le possibilità della casa-famiglia tutta al femminile, esempio unico in Lombardia.
[articolo su La Sestina]

[Sito Fondazione Cariplo]
[Scheda Fondazione Monza Brianza]
[Sintesi progetto Villa Dho]

VENTIDUESIMO ANNO


NATUR&-Onlus ha ricevuto un contributo dalla Fondazione Canali (www.canali.com/it_it/fondazione) di Sovico per la realizzazione del progetto Ventiduesimo anno. Un progetto a supporto di giovani donne in uscita da percorsi di tutela minori: con il supporto economico della Fondazione Canali NATUR&-Onlus potrà sostenere percorsi di borsa lavoro della durata di tre mesi (rinnovabili) per quattro giovani maggiori in uscita dalla Comunità familiare Casa Aperta. Il progetto prende avvio dal prossimo mese di dicembre 2016. Per informazioni chiedere di Valeria Balestrini, 0362 507944.

FORME NUOVE DELL'ABITARE

Nel 2012 è stato realizzato il progetto "Forme nuove dell’abitare", co-finanziato dalla Fondazione della Comunità di Monza Brianza. Il progetto ha permesso di avviare nuove formule di housing sociale e di costituire un fondo per microprestiti a favore di donne che attraversano un momento particolarmente difficile della loro vita. Il fondo può essere ampliato attraverso donazioni sul conto IT38M0335901600100000000152.
Per informazioni sugli alloggi è possibile contattare l'associazione chiedendo di Chiara Zaunetti.